E-Gift (Regalo Elettronico) un nome semplice ed efficace per spiegare in maniera immediata la sua funzione primaria, quella di donare un regalo virtuale a un determinato utente, che poi una volta ricevuto, può ritirarlo realmente nella vita reale.

E-Gift è stata pensata come un’app ma anche come un marchio.

Un marchio al quale potersi affiliare, per poter vendere i propri prodotti da regalo, presso il meccanismo di quest’app-piattaforma.

 

Ma come funzione E-Gift?

 

I regali possono essere effettuati in 3 modalità diverse:

 

  1. Il regalo o una donazione di denaro va inviato direttamente alla persona che utilizza l’app e che possiede un nickname univoco e originale. La persona può recarsi direttamente nel negozio affiliato ad E-Gift per ritirare il regalo, presentando semplicemente il codice ricevuto tramite l’app al momento della ricezione del regalo. Il codice va ad identificare 3 elementiil donatoreil ricevente, e il regalo. Ad esempio se si tratta di una collana, il ricevente potrà direttamente recarsi nella gioielleria affiliata ad E-Gift (marchio esposto come adesivo sulla vetrina del negozio con tanto di codice QR per scaricare l’app) e ritirare la collana. Con questo meccanismo, i negozi affiliati potranno vendere più facilmente i loro prodotti, e ottenere maggiore visione, in quanto il ricevente, ha la piena facoltà di rendere pubblica l’immagine dell’oggetto ricevuto, e magari tranne vantaggio, per ottenere degli sconti dal negozio affiliato qualora il negozio decidesse di applicare questo vantaggio come premio per la pubblicazione.
  2. Il regalo o una donazione di denaro va inviato ad un luogo, con delle coordinate precise di longitudine e di latitudine, l’app segnalerà alla persona più vicina il regalo, e questa, avvalendosi del GPS integrato nel cellulare, potrà ottenerlo recandosi direttamente sulla “X” che contraddistingue il luogo preciso. Una volta ottenuto il regalo o la donazione, potrà ritirarlo nel negozio affiliato più vicino se il regalo è in sottoforma di regalo materiale, o riscuoterlo presso banca o accredito su carta prepagata in caso di denaro. Anche in questo caso, il codice indicherà il donatore, il ricevente e la somma di denaro riscuotibile (ciò sta a significare che anche le banche, le postee i vari istituti di credito, potranno affiliarsi al marchio E-Gift e farsi conoscere meglio).
  3. Il terzo regalo è puramente virtuale, si possono acquistare oggetti dallo store virtuale che vanno ad arricchire l’aspetto o la casa dell’avatar personale dell’utente, quindi si potranno inviare vestiti virtuali, accessori, e oggetti per la casa virtuale, che possiamo mettere in mostra all’interno della nostra show room, che mostrerà per l’appunto, tutti i regali ricevuti, quelli veri e quelli virtuali, così da poter rendere spunto agli altri utenti, quali regali poter effettuare, e perché no, quali poter richiedere nel giorno del proprio compleanno!

E-Gift punta ad essere non solo l’app più utilizzata al mondo, ma anche quella più funzionale e redditizia, dove persone dal niente, possono ritrovarsi ad avere un proprio marchio, visibile al fianco e non sotto, del marchio più grande del mondo: “E-Gift”.

“I regali sono ricordi preziosi, propaghiamoli in segno della nostra gratitudine verso il prossimo, ma anche verso la nostra essenza, che in fin dei conti può ritenersi anch’essa, un regalo divino!”

 

Come si presenta l’app e cosa permette di fare?

 

Il menù principale, apre fondamentalmente la schermata di accesso ai vari store: Store VirtualeStore RealeDonazioni di DenaroCerca il regalo più vicino a teRiciclaggioBanco dei Pegni, Random Gift.

Nello Store Virtuale come accade con lo Store Reale, ci sono tutti gli affiliati, che in questo caso sono le case grafiche che realizzano gli articoli virtuali. Il compenso va interamente a loro, mentre E-Gift guadagnerà direttamente dal contributo di affiliazionepiù i vari sponsor connessi.

Ovviamente il contributo di affiliazione è dinamico, cresce con la crescita dell’azienda affiliata con l’incremento della vendita dei prodotti tramite l’app.

Oltre alle case grafiche, potranno partecipare anche grafici privati o aspiranti, inviando i propri articoli al gruppo che si occupa della visione e messa in app degli articoli a tema.

Stessa cosa avverrà per lo Store Reale, oltre alle aziende affiliate e i loro prodotti, saranno presenti varie liste, la top list delle offertela top list degli oggetti più acquistati, e la top list delle persone che hanno ricevuto più regali (ovviamente in questa lista saranno presenti solo gli utenti che hanno dato il consenso di rendere visibile al pubblico gli oggetti\soldi ricevuti in regalo).

In Donazioni di Denaro, ci saranno tutti i metodi per inviare denaro e gli istituti di credito, per versare denaro ad altri utenti, che potranno riscuoterli o tramite bonifico bancario, o accreditare la somma direttamente sulle proprie carte di credito.

In “Cerca il regalo più vicino a te” grazie al GPS attivo integrato nel cellulare, con un semplice shake del telefono (movimento di mano) sarà possibile visualizzare una mappa che segnalerà 3 X rosse, che corrisponderanno a 3 regali diversi, questi potranno essere di varia natura, denaroregalo virtuale, o un regalo materialepreso in un negozio affiliato. L’utente può scegliere una sola X, naturalmente la posizione più lontana conterrà il regalo più sostanzioso rispetto alle altre due destinazioni.

Seguendo il percorso su Google Maps, si arriverà a destinazione, e pigiando sulla X, si otterrà il regalo pronto da riscuotere.

In Riciclaggio ci saranno i regalati doppiricevuti dagli utenti, pronti per essere acquistati o ceduti in forma gratuita, o ancora con la forma del baratto, quindi mercato di scambio per tutti.

Altra funzione è quella dei Banco dei Pegni, ci saranno tutti gli affiliati che permettono di impegnare i propri regali, per poterli riscuotere al termine di un periodo stabilito, o cederli in cambio del denaro ricevuto al momento della transazione iniziale. Ovviamente tutti i movimenti saranno monitorati per garantire il rispetto delle norme vigenti in materia.

Infine troviamo Random Gift, ovvero inserendo il budget per l’acquisto di un regalo e selezionando i contatti desiderati, l’app controllerà tutti i regali con quel costo dai negozi affiliati, ne sceglierà uno, e lo invierà a un contatto a caso.

Se nella selezione dei contatti, indicheremo un solo contatto, il regalo sarà più attinente al ricevente. L’app si baserà principalmente sull’avatar costruito e sugli hobby indicati nel profilo nonché ai regali già ricevuti.

L’app non si pone limiti, e con nuove idee, si svilupperà anche un’app sempre più innovativa e funzionale.

La prima cosa che regaliamo, sono le nostre idee.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.