Il Crowdfunding o crowding funding, è per definizione, il processo collaborativo di un gruppo di persone che utilizza il proprio denaro in comune per sostenere gli sforzi di persone e organizzazioni.

Il termine dall’inglese crowd (folla) e funding (finanziamento), è una pratica di microfinanziamento dal basso che mobilita persone e risorse.
Il finanziamento collettivo è spesso utilizzato per promuovere l’innovazione e il cambiamento sociale, abbattendo le barriere tradizionali dell’investimento finanziario. Negli ultimi anni sempre più spesso è stato invocato come una sorta di panacea per tutti i mali e un’ancora di salvezza per le economie colpite dalla crisi finanziaria.
Il Crowdfunding si avvale del web come piazza dove propagare il proprio intento, chiedendo fondi (donazioni) per sostenere i progetti in sviluppo volti a garantire una società migliore, sotto il profilo economico e sociale per tutti.
Esempi di iniziativa autonoma di crowdfunding è la campagna “Tous Mécènes” (tutti mecenati) del Louvre, progetto volto a raccogliere donazioni delle web community per acquistare da un collezionista privato il capolavoro rinascimentale “Le tre grazie” di Cranach. In Italia la campagna di crowdfunding che ha raccolto più adesioni è stata quella per la ricostruzione della “Città della Scienza”, il polo scientifico di Napoli distrutto da un incendio doloso nel marzo del 2013, che ha raccolto oltre un milione di euro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.